mercoledì 28 dicembre 2016

Un classico: il cambio post natalizio

CLIENTE: "Salve, mi hanno regalato questo coso per Natale…"

LIBRAIA: "Libro."

CLIENTE: "Sì, esatto, questo libro… e vorrei cambiarlo. Ecco lo scontrino. Elettronica ne vendete?"

LIBRAIA: "No."

CLIENTE: "Abbigliamento? Tipo calze o sciarpe?"

LIBRAIA: "Ehm, questa è una libreria."

CLIENTE: "Mi sta dicendo che posso cambiare un libro soltanto con un altro libro?"

LIBRAIA: "Praticamente. Se vuole le posso consigliare qualcosa e…"

CLIENTE: "No, no, grazie, a 'sto punto mi tengo quello che mi hanno regalato. Tanto un libro vale l'altro: ti metti lì, sfogli le pagine, ti addormenti… Che senso ha?"


(Grazie a Simona.)

9 commenti:

  1. ._.
    Con alcune di queste persone vorrei parlare. Magari insultarle...

    RispondiElimina
  2. Sono curiosa di sapere che libro fosse. Che disagio le persone così.

    RispondiElimina
  3. e un "FUORI, CRIMINALE!" urlato senza pietà, no?!?

    RispondiElimina
  4. Hera
    questo cliente non ha senso di esistere. Gli avrei tirato proprio quel libro che voleva cambiare in faccia, così imparava l'educazione.

    RispondiElimina
  5. Ognuno ha i suoi gusti ed è contento di ciò che è... Ricordate la pubblicità dell'amaro Jaegermeister? bevo J. perché volevo regalare un libro a Marina ma poi mi hanno detto che ne ha già uno. Splendido commento su clienti così!

    RispondiElimina