venerdì 31 gennaio 2014

Latouche

Cliente: "Avete libri di un certo Latouche, mi sembra si chiami?"

Io: "Vediamo... Sì, abbiamo qualche saggio sulla decrescita felice."

Cliente: "Ho capito. Aspetta che per sicurezza controllo perché è un regalo." (Chiama qualcuno al telefono.) "Pronto? Ciao... In libreria... Senti, puoi chiedere a Xxxxx se quello che cercava lui era un libro sulla...?" (M'interroga con gli occhi.)

Io: "Decrescita felice."

Cliente (al telefono): "...sulla ricrescita felice, per favore? Grazie, aspetto qui."

6 commenti:

  1. La "ricrescita felice" immagino racconti di signore di una certa età che smettono di farsi la tinta e migliorano la loro vita per questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente!
      E però sai che non sarebbe male scrivere un saggio del genere? Questo della ricrescita è un problema che affligge molte donne, superarlo sarebbe un successo! :-D

      ahhahah quasi quasi...

      Elimina
  2. Latouche è solo sulla decrescita. La decrescita felice fa riferimento a Maurizio Pallante, si trova attivissima in Italia e differisce su alcune cose. Comunque sempre libri bellissimi

    RispondiElimina
  3. Sorvolando sul fatto che il concetto di "decrescita felice" è fuffa pura, è comunque innegabile che siano libri scritti molto bene.

    RispondiElimina
  4. Più che Latouche, direi Chatouche

    RispondiElimina